Dichiarazione di successione senza allegare gli estratti catastali

certifcatastale

 

I dati catastali relativi agli immobili oggetto della dichiarazione di successione devono essere acquisiti d’ufficio dall’Agenzia delle Entrate, sicché i contribuenti non sono più tenuti ad allegare alla dichiarazione di successione gli “estratti catastali”, come richiesto dall’art. 30 del DLgs. 346/90.
Questo è – in breve – quanto affermato dall’Agenzia delle Entrate nella ris. 13 febbraio 2013 n. 11.

Il chiarimento scaturisce da quanto disposto dall’art. 30, comma 1, lett. e) del DLgs. 346/90, il quale richiede che alla dichiarazione di successione siano allegati (tra gli altri documenti) anche “gli estratti catastali relativi agli immobili” caduti in successione, al fine di consentirne l’esatta identificazione.
L’Agenzia giunge alla conclusione che tale obbligo non sia più “attuale”, tenuto conto dell’evoluzione normativa in materia di semplificazione dei rapporti tra Pubbliche Amministrazioni e cittadini.

Print Friendly, PDF & Email
Questa voce è stata pubblicata in Immobili, NORMATIVA, Successioni e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.