Agevolazione prima casa anche se il contribuente comproprietario di un altro immobile: Cassazione

primacasaCon Ordinanza 8 ottobre 2014, n. 21289, la Corte di Cassazione ha precisato che il contribuente può usufruire delle agevolazioni fiscali per l’acquisto della prima casa anche se è proprietario, nello stesso Comune, di una piccola quota di un altro immobile.

Il possesso di una quota esigua di un’abitazione (nel caso in esame del 5%), non comporta il potere di disporre dell’immobile come proprio e non si realizza, quindi l’intento abitativo. La facoltà di usare il bene comune, inoltre, non permette di destinare la casa ad abitazione di uno solo dei proprietari.

Print Friendly, PDF & Email
Questa voce è stata pubblicata in Immobili e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *